Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni clicca qui.

La Regione Lombardia, con legge regionale 4 aprile 2012 n. 6 “Disciplina del settore dei trasporti” ha delineato un nuovo assetto nella gestione dei servizi di trasporto pubblico di competenza degli Enti Locali (Comuni e Province), assetto che è stato poi aggiornato con legge regionale 8 luglio 2015 n. 19 “Riforma del sistema delle autonomie della Regione e disposizioni per il riconoscimento della specificità dei territori montani in attuazione della legge 7 aprile 2014 n. 56” (c.d. riforma Delrio).

In sostanza a mente dell’art. 7 della citata legge regionale 6/2012 il territorio regionale è suddiviso in sei bacini di trasporto, all’interno dei quali la gestione dei trasporti avviene in forma unificata, su scala sovracomunale e in molti casi sovraprovinciale, ed è posta in capo a nuovi enti denominati “Agenzie per il trasporto pubblico locale”.

Le Agenzie si sostituiscono ai Comuni e alle Province nella gestione dei contratti di servizio con le Imprese esercenti il trasporto pubblico, nella pianificazione delle reti e dell’offerta oltre che nelle gare per l’affidamento dei servizi stessi. Costituiscono uno strumento degli enti locali per la gestione associata, che in questo modo avviene su aree di dimensioni significativa rispetto ai precedenti affidamenti fatti dai singoli Comuni o dalle singole Province.

L’Agenzia di Cremona e Mantova, stata costituita con decreto n. 194 del 22/07/2015 dell’Assessore Regionale ai Trasporti opera sul territorio dell’Area vasta corrispondente alle province di Cremona e Mantova ed ha la responsabilità, oltre che dei servizi interurbani, anche dei servizi urbani e di area urbana di Mantova, Cremona e Crema.